Translate

lunedì 15 agosto 2011

Broderie suisse ovvero ricamo svizzero

Primo approccio con questa tecnica...
 
 esperimento riuscito, direi...


 mi è talmente piaciuto che ho voluto realizzare un cuoricino...



5 commenti:

  1. Cara Dalmazia,i nostri scambi per il momento virtuali, mi fanno un gran bene, fai delle cose con dentro l'anima è un appuntamento atteso con gioia, non mi sento di avere tutti questi meriti sono contenta che tu sia gratificata, te lo meriti.Continua così.
    Un abbraccio
    Vania

    RispondiElimina
  2. grazie vania,ma so quello che dico, tu sei stata in quel momento la scintilla che ha fatto scattare in me il desiderio di impegnarmi nell'utilizzo di questo strumento per farmi conoscere al di fuori della mia cerchia......ora sto un poco alla volta "postando" tutti i miei lavori fotografati nel tempo (merito di mio marito, infatti è stato lui che ha insistito che fotografassi anche i lavori regalati) purtroppo partono da un certo periodo...prima sono persi....e grazie perchè hai visto l'anima dentro i miei lavori..è proprio quello che ci metto...e penso tu faccia lo stesso!!!!ti abbraccio anch'io

    RispondiElimina
  3. Grazie per aver visitato il mio blog! Sei molto più brava di me!!! Complimenti per i tuoi splendidi lavori!!! Ciao, Paola

    RispondiElimina
  4. Ciao Dalmazia,
    qualche settimana fa ho seguito il Sal sul retino con molto interesse, è stato entusiasmante anche per il risultato ottenuto.ho anche iniziato un lavoro un pò più impegnativo che riproduce sempre lo stesso retino e che a breve spero di farti vedere. Oggi invece ti chiedo se fosse possibile fare un Sal con il Broderie Suisse.....conoscendo la tua disponibilità ti ringrazio fin da ora.........a presto Antonella

    RispondiElimina
  5. Ciao sono Silvia é la prima volta che vengo sul tuo blog ma nn l'ultima perché è favoloso!

    RispondiElimina