Translate

lunedì 30 marzo 2015

Una nuvola rosa...

Buongiorno ragazze..
era da tanto che non riprendevo in mano l'uncinetto ma per una copertina con le rose ho dovuto riaprire il mio porta-uncinetti, scegliere quello adatto e partire con il primo quadrato...

 è una copertina da carrozzina ..ho assemblato 30 quadrati per 300 gr. scarsi di lana rosa tenue..non avevo considerato che la rosa a tre strati ha un certo peso per cui non conviene farla molto grande...

e per utilizzare l'avanzo dell'ultimo gomitolo ..un bel paio di scarpette a ferri ...mooooolto femminili!!

Un caro saluto a tutti...

venerdì 27 marzo 2015

Un cavallino per giocare..e fagottini della cicogna

Buongiorno ragazze...

dopo l'esperienza del cavallino  a due zampe del fiocco-nascita ho voluto crearne uno con quattro pensando al mio nipotino che adora i cavalli

è bianco perchè gli ricorda un cavallo che vede in fattoria ma assolutamente  sicuro ..infatti non ha parti mobili che si scuciono ed è lavabile ...e dirò che se si sporca un po' sarà ancora più reale

 nel frattempo ho realizzato due buste porta biancheria  ormai nominato FAGOTTINO DELLA CICOGNA

 ho variato nell'applique perchè ci sono tanti soggetti  che si possono utilizzare rendendo personalissima ogni busta








i cuori, il soggetto per eccellenza, ma legati a palloncino...sembra stiano volando







 e un pesce con la boccuccia a cuore e le bolle ...dopo aver tagliato la sagoma mi sono accorta che un pois poteva essere usato in modo strategico come pupilla che guarda verso l'alto, in questo caso alla stella o a chi sta preparando gli indumenti da infilare nella busta...

ho usato  i due tessuti a pois scambiati per il davanti e il dietro della busta ..tanto per diversificarle un po'......

...per questa settimana è tutto ma vi auguro una domenica delle Palme, che ci introduce alla Settimana Santa, all'insegna della pace 

dal web

sabato 21 marzo 2015

Chiudete la stalla!!!!!!!

Che bella giornata!!!!....che stia arrivando davvero la primavera?!??!

Buongiorno ragazze, per me che sono mattiniera accogliere il nuovo giorno è sempre una gioia...se poi mi porta un sole come questo si parte con una marcia in più... 
così anche i miei lavori assorbono questa energia ..

 un nuovo fiocco mi è stato chiesto per annunciare la nascita di un maschietto e sapete ormai che non amo molto replicare, ma cerco di apportare qualche modifica o crearne di nuovi..

 Per Simone ho pensato ad un cavallino a dondolo.... 

quando un'idea mi frulla per la testa non c'è verso che non sperimenti  e dia libero sfogo a quello che la mente mi chiama a fare....provo ad immaginarlo così: avete presente il bandolo di una matassa di idee un po' confuse che è lì e  ti chiede di essere preso per iniziare a fare un gomitolo ordinato di idee???...ecco, proprio così ....non so mai se quello che inizio avrà una degna realizzazione perché strada facendo aggiungo, tolgo, modifico..... quando alla fine mi allontano, fisicamente non scherzo!, dal mio lavoro come un pittore quando guarda il suo quadro in prospettiva...è lì che promuovo o boccio il mio lavoro..
  
 questa volta è andata!!! Simone avrà un bel fiocco, lo dico da me (un po' di autostima ci vuole)









 dopo aver sperimentato con la bambola waldorf l'attaccatura dei capelli ho pensato di fare nello stesso modo anche la criniera del cavallino...con meno capelli s'intende!








e la coda? ho preparato dei fili lunghi il doppio della coda che si vede e ho fatto un nodo a metà poi l'ho cucita....

 Bè ..ora posso aprire la "stalla" e lasciarlo andare...

 anche con questo fiocco se ne va una piccola parte di me  piena di passione e di tempo,  lasciandomi però un bel gomitolino di idee che ho messo insieme ad altri nel cestino del mio cuore e della mia mente dove c'è ancora tanto spazio......... 

Buon fine settimana a tutti 

martedì 17 marzo 2015

Cestino con tutorial

Ciao ragazze, 
oggi  vi faccio un regalino ...
ho provato a realizzare un cestino che avevo visto su internet e dato che il primo mi era venuto bene


 ne ho rifatto un altro fotografando tutti i passaggi...


 Ho preparato un tutorial che vi invierò tramite mail  a vostra richiesta..


 non faccio spesso tutorial perchè non è semplice cercare di spiegare tutti i passaggi agevolando soprattutto chi ha poca esperienza...e questo lo sa bene la mia amica Francesca la quale mi supporta..e mi sopporta!!!!!

 però visto che siamo in clima pasquale  e che questo cestino può avere mille utilizzi ho pensato di farvene dono..
se poi non vi è chiaro qualche passaggio potete sempre contattarmi per chiarimenti.....vedrete che è divertente e sorprendente come si arrivi all'oggetto finito...



 ...e sapete la cosa strana??! alla fine ho scoperto che è anche double-face.....


ora vi lascio con un piccolo assaggio del prossimo progetto...un cavallino che mi ha già preso il cuore....

A presto.......

Vi ricordo che non potrò spedire il tutorial se non lascerete nel commento la vostra mail..


venerdì 13 marzo 2015

Copertine...

Buongiorno ragazze....

ho preparato per la mia nuova nipotina, anche se arriverà in luglio,  una copertina di lana baby molto soffice e leggera..... perchè con questi cambi di clima  non si sa se farà già caldissimo!


 .... evidentemente mia figlia Marianna è rimasta contagiata dal desiderio di preparare lei stessa qualcosa e allora ha ricamato questo schema di "fatina delle rose" che mi ha mandato Francesca...diventerà una copertina di piquet di cotone così non ci saranno dubbi.....


 questo magnifico schema l'ho trovato su Raverly - Heavenly
Baby Blanket in  lingua inglese ed è gratis per cui se si ha un po' di padronanza con i ferri e dei termini inglesi  è fattibile ..trecce, legaccio e punto pavone o piuma......per me, fortunata donna, è venuta in aiuto la cara amica Francesca!!!!


non è deliziosa!?? se penso che mia figlia non ricama più (da bambina le ho insegnato i rudimenti del ricamo) perchè dice che tanto le cose gliele ricamo io, rimango stupita e orgogliosa di quello  che realizza ....
mi auguro che non si spenga il desiderio di dipingere con l'ago e la soddisfazione di godere di queste meraviglie ................. per il momento almeno non corriamo il rischio ........ha già acquistato un altro schema!!!!!

Ora vi saluto perchè sto preparando un tutorial per realizzare un cestino, molto carino direi, e ve lo proporrò il prossimo post......  

augurandovi buon fine settimana....


sabato 7 marzo 2015

Asciugamani ricamati con sfilatura

Buongiorno  ragazze...

un nuovo lavoro con tecniche antiche, ricamo d'Assia e sfilatura composta

 ho usato lino L20 della Manifattura Sotema 15 fili  


e le misure sono 1,35 x 75 cm la grande e 45 x 75 cm la piccola ....in pratica se prendere  75 cm. di lino h. 180 avete una coppia di asciugamani

 per il ricamo  colorato d'Assia e la sfilatura ho usato Anchor n. 8 e n. 12 colore 391 mentre per legare i fascetti e il punto quadro il n. 12 bianco



il punt'erba, punto pieno, punto catenella, punto festone, punto palestrina e annodato con il n. 8 , i retini con il n.12









la sfilatura tutta con il n. 12


 mi piacciono i rilievi che si creano usando i due spessori del filato





ho cercato di mettere molta attenzione nei punti pieno, dopo aver disfatto qualche volta sono contenta del risultato


 dopo aver disegnato con cura il soggetto facendo attenzione al dritto filo, (per questo mi sono aiutata eseguendo delle filze che poi ho sovrapposto con il disegno dove avevo tracciato le linee guida) ho impostato la sfilatura togliendo solo un filo prima e dopo  i quattro giri di punto quadro per formare i fascetti che ho raccolto con quattro fili di trama







 come al solito  procedo un poco per volta completando tutta la sfilatura..può sembrare complicato con tutti i fili che bisogna portarsi appresso ma così facendo si risparmia tempo..


                                 a lavoro quasi ultimato

 ma vogliamo spendere due parole per la stiratura??!??
stirare un capo di lino è sempre un'impresa...ma se poi il risultato soddisfa ben venga qualche minuto di cura in più

 io immergo completamente il capo in acqua tiepida, lascio a bagno per un po' poi lo strizzo delicatamente con le mani e lo stendo in piano su un asciugamano o anche due, lo avvolgo e lascio che la spugna assorba l'acqua in eccesso
  
lo lascio anche una nottata e poi inizio a stirare a secco (non a vapore) posizionando il ferro su LANA...vedrete che ci vuole molto, molto, molto tempo perchè in questo modo asciugherete oltre che stirare il vostro capo.....ma alla fine che risultato!!!

Un altro lungo lavoro è terminato lasciando un po' di vuoto e un po' di soddisfazione....una volta ho sentito una frase che recita così (sicuramente detta da qualche luminare) ...

"il piacere di leggere un libro non sta nell'arrivare alla fine ma nell'assaporare ogni singola pagina.."

..così anche nel ricamo...si vorrebbe arrivare presto alla fine ma il vero gusto sta nell'annodare, nel guidare l'ago a creare svolazzi ..e puntini ...e fiori.....che meraviglia!!!!!

Ragazze...abbiamo una grande fortuna...cerchiamo di valorizzarla...
dal web
                           BUONA FESTA DELLA DONNA!!!!!!!!

martedì 3 marzo 2015

"Troppa carne al fuoco......." ovvero quando si pensa di avere 100 braccia

Buongiorno ragazze....dall'ultima volta che ci siamo viste ho iniziato troppi lavori contemporaneamente e li sto portando avanti insieme...ma mi siete mancate!!!!!!
Però ora, uno alla volta, li sto portando a termine....quindi oggi  vi mostro una copertina-sacchetto portapiumino

dopo il lenzuolino mi mancava la copertina ..con la stessa stoffa a pois ho fatto una cornice che ho applicato con l'orlo giorno al diritto mentre sul rovescio con la seconda parte dell'orlo giorno ho applicato la stoffa che forma il sacchetto

 il disegno  che ho ricamato è della stessa serie del lenzuolino... 

di solito inizio il mio ricamo dal viso perchè penso sia la parte più difficile da ricamare se si cerca un po' di espressione poi il corpo ed infine...diciamo gli accessori...quando sono arrivata al cestino mi piaceva l'idea di  farci qualche fiorellino un po' in rilievo... ho iniziato con una rosellina a punto vapore poi con una a punto festone poi margherite e foglie...anche qualche rametto qua e là a punto corallo.....

 Dalla mamma avevo avuto la richiesta di una copertina a sacchetto che contenesse il piumino che aveva già dalla nascita del primo bambino ma che avesse un lembo da rimboccare sotto il materassino....per intenderci come quelli matrimoniali
L'idea di una copertina che avesse una coda non mi ispirava perchè penso ad un uso prolungato delle cose specialmente se sono gradevoli e utili...così ho pensato a questa soluzione e la condivido...magari a qualcuno può servire...
Due numeri: il piumotto interno misura 60x70 cm.; la copertina sotto e sopra parte interna 65x75 cm. più il bordo a pois di 5 cm..poi a parte ho preparato un pezzo di stoffa 65x40  e sul lato lungo ho fatto 5 asole nello stesso punto di quelle della copertina


così fino a che la copertina servirà per la carrozzina  si abbottonerà prima il telo e poi la copertina..

 in questo modo rimarrà fuori anche il bordo e il telo scompare sotto il materassino....quando poi la copertina non servirà più per la carrozzina sarà un bellissimo scaldapiedini da lettino per ancora tanti anni....

 ma un bavaglino serviva per finire il coordinato...avevo quest'altro disegno di una bimba con un vassoio  e così mi è piaciuto ricamarla quasi che venga verso chi la sta guardando ad offrire una tazza di thè o latte 


come avrete notato da oggi firmerò tutte le mie foto con il nome del mio blog anche perchè ...era da tanto che  desideravo "firmare" anche i miei lavori....ho fatto personalizzare delle etichette ...sinceramente pensavo stampassero il nome ma quale graditissima sorpresa.....il nome è tessuto!!!!!..una vera bellezza.....

ora vi abbraccio e vado di corsa a terminare un  altro lavoro...